Nato negli Stati Uniti degli anni ’80 il RELOOKING consiste nel rinnovare l’aspetto di un locale, in questo caso un ristorante, o di un’abitazione senza eseguire interventi strutturali ma reinventando l’esistente agendo sui colori, sullo stile dell’arredamento e sulle decorazioni.

  • In questo particolare lavoro abbiamo cambiato l’impressione cromatica complessiva scegliendo di sostituire l’arancione ormai datato e fuori moda con una serie di grigi caldi più moderni: tonalità con meno impatto visivo ma molto più elegante.
  • Oltre ai tinteggi nei soffitti e in alcune pareti, sono state applicate carte da parati sempre nelle tonalità dei grigi con texture leggermente a rilievo.
  • Nella parte bassa delle pareti è stata montata una boiserie progettata e realizzata su misura in legno laccato nero opaco, colore che si ripete in molti oggetti di arredamento presenti nel locale come le sedie, i portavasi, alcuni elementi dei lampadari.
  • Sono state aggiunte lampade a sospensione di design moderno ed elegante. Tutte le applique preesistenti sono state eliminate e solo in alcuni punti sostituite con nuove applique abbinate ai lampadari.
  • Alle colonne, elementi molto invadenti nella soluzione precedente, è stata applicata una decorazione materica ad effetto cemento che ha aggiunto alla funzione strutturale anche quella di arredamento. Tale decorazione è stata applicata anche al bancone del “gin-bar”.
  • Nell’ingresso del locale l’attenzione viene catturata dal logo del ristorante riprodotto su carta da parati e applicato a tutta parete.